Azioni sul documento
logo museo napolibeniculturali

Storia del museo

Muzeu-2

Il Museo Archeologico di Tirana è il primo museo istituito dopo la Seconda Guerra Mondiale, visto che durante questo periodo vennero distrutte tutte le istituzioni museali. Il Museo, aperto il primo gennaio del 1948, con l’intitolazione di "Museo Archeologico Etnografico", mantenne questa intitolazione fino al 1976 quando, separata la sezione etnografica, si organizzò un museo archeologico di tipo specialistico. L’ambito della raccolta museale si riferisce alle ricerche e agli scavi condotti sull’intero territorio nazionale. Il materiale esposto comprende un arco cronologico molto ampio: dall’età della pietra, dei metalli (bronzo e ferro), alla nascita e allo sviluppo della civiltà illirica, al periodo tardo antico, a quello medioevale, fino all’occupazione ottomana.

Le ricerche archeologiche, continue nel tempo ed estensive, nell’ambito della preistoria, dell’antichità e del medioevo hanno permesso la realizzazione di una serie di riorganizzazioni e ristrutturazioni del Museo (1957, 1976, 1982, 1985, 1998) finalizzate ai miglioramenti dei contenuti e dell’esposizione del materiale. Il Museo offre una informazione completa sulle prime forme di abitato in Albania, specialmente per i periodi dello sviluppo dei processi di formazione delle tribù e dell’etnia illirica.

Nella prima e seconda sala sono esposti oggetti che appartengono al periodo preistorico: dal Paleolitico fino all’Età del ferro. Gli oggetti trovati sull’intero territorio albanese, sono esposti secondo un ordine tematico e cronologico. L’obbiettivo principale della loro selezione è stato quello di spiegare la nascita e la creazione dell’unicità dell’etnia illirica, nata e sviluppatasi in questo territorio.


Muzeu

Nella terza e quarta sala sono esposti gli oggetti appartenenti a diversi periodi, dal IV al VI secolo a.C., in base ad una estensione dal Nord al Sud delle colonie illiriche. Nel V-VI sec. a.C. inizia l’urbanizzazione delle città illiriche in base ai Coinoni, unita` politico – amministrative. Il periodo dell’antichità viene rappresentato dai centri urbani che fiorirono nel III – II sec a.C. nei territori delle principali tribù illire. Gli oggetti esposti nelle vetrine, riferibili a questo periodo, mostrano la vita quotidiana degli illiri e le forme di commercio sviluppato con le colonie greche. Due delle vetrine della quarta sala sono state riservate per le colonie greche (Durrachium, Apollonia e Orik) fondate lungo la costa illirica. Una serie di sculture trovano posto nella sala.

Nella quinta ed ultima sala sono esposti oggetti che appartengono al periodo medioevale, trovati presso i castelli e le aree cimiteriali, in particolare nel famoso cimitero di Koman. Gli oggetti esposti in questa sala sono stati considerati come anelli della continuità dalla cultura illirica fino all’età medioevale. La sezione dimostra che gli illiri non vennero influenzati dalla cultura romana, pur continuando a vivere negli stessi territori, conservarono la propria identità sia nella cultura materiale che spirituale.



Nelle sale del Museo trova posto materiale fotografico relativo al materiale esposto per ogni periodo. Due cartografie segnalano una i siti archeologici dalle stazioni del Paleolitico fino al periodo prima dell’occupazione ottomana; nell’altra è indicata l’estensione delle tribù illiriche. Tutto il materiale esposto reca le indicazioni dell’area di provenienza.

Nel Museo Archeologico di Tirana sono esposte circa 2.000 oggetti, i depositi conservano oltre 17.000 oggetti, un numero al quale si aggiungono annualmente i reperti provenienti dagli scavi archeologici in corso.

« agosto 2017 »
do lu ma me gi ve sa
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031
 

Comunità Europea Interreg Italia-Albania Regione Puglia Ministria e turizmit, kultures, rinise dhe sporteve Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Puglia Tecnopolis Novus Ortus

Questo sito è conforme ai seguenti standard:

Sezione 508 WCAG
XHTML valido CSS valido
Consultabile con qualsiasi browser